Di’ sì allo ius soli.

by MamAfrica

Immagine

Sono nato il 4 maggio 2003, ho 10 anni e frequento la quinta elementare. La mia musica preferita è l’hip hop ma ascolto volentieri anche Ramazzotti. Il mio migliore amico si chiama Fabio, siamo compagni di banco e stiamo sempre insieme. Vivo in una casa a via Garibaldi, con papà, mamma e mio fratello Andrea. Mio padre mi racconta sempre del luogo in cui è nato. Mamma no, lei soffre solo a pensarci, dice. Quel luogo si chiama Biafra, vi scoppiò una brutta guerra che costrinse tanta gente a scappare. Mio padre e mia madre erano due di quelli. I miei genitori sono scappati per salvare il proprio futuro, il bambino che portavano dentro, mio fratello. Ora vivono in Italia dal 1980, lavorano onestamente anche se a volte la vita è difficile. I miei genitori vengono dalla Nigeria quindi io e mio fratello abbiamo la pelle nera ma io so solo che la Nigeria è un paese dell’Africa e proprio l’altro ieri leggevo su Focus che è in espansione. Punto. Non so nient’altro. Io sono nero ma per strada mi urlano “negro”. I grandi poi mi dicono che parlo “molto bene l’italiano”. Ma ci mancherebbe, io sono nato qui! Mi chiamano anche “immigrato”, ma immigrato da dove se sono nato in Italia? 
Ho 10 anni ma a volte già mi chiedo chi sono e perché il mio paese mi respinge.
E SE QUESTO BAMBINO FOSSI TU?
CHI NASCE IN ITALIA E’ ITALIANO. 
DI’ Sì ALLO IUS SOLI!

Roberta Migliaccio

Advertisements